In Transiberiana

image

Si avvera un sogno che avevo dai miei 20 anni: un viaggio in Transiberiana. E con la bici al seguito, per di più, cosa che a vent’anni neanche immaginavo.

Rigorosamente in III classe. Scompartimento aperto, cucce su ogni lato, provonitza (la responsabile della carrozza, che va dunque blandita) all’altezza della situazione, ovvero ringhiosa e poco incline alle smancerie. Non ha neanche accettato 20 euro per sveltire la pratica, stavolta un po’ dibattuta, della bici in treno.

Per più di 4 giorni starò qui, cercando di farmela piacere:

image

Ovviamente il tavolino si abbassa, e per ora sopra di me non c’è nessuno ma in quattro giorni può accadere tutto. Intanto comincia a far caldo, ed era pure ora. Questo è l’anno del lungo aprile.

Ringrazio Irina, Vlad e Max che mi hanno ospitato a casa loro a Mosca. Con Vlad ieri giro di qualche ora al centro città: 70 km.

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...